ANCORAGGI

ANCORAGGIO

Tutte le strutture di copertura per essere montate in sicurezza, devono essere ancorate a terra, secondo quanto previsto dal costruttore. In elenco i sistemi di ancoraggio possibili:

Ancoraggio con cubi in cemento armato: è la tipologia di ancoraggio maggiormente impiegata nelle tensostrutture e nelle tendostrutture perché può essere utilizzata su qualsiasi superficie di appoggio.
I cubi di cemento armato vengono posizionati vicino alle colonne principali e collegati ad esse con tiranti a scelta per ancorare la struttura: tondi pieni, catene o funi metalliche con tenditore oppure cinghie in fibra sintetica a doppio strato di nastro con cricchetto.

Ancoraggio con trivelle o con fittoni: particolarmente indicate dal punto di vista estetico, le trivelle o i fittoni si prestano per fissare a terra tensostrutture e tendostrutture in presenza di terreni di media compattezza. Le trivelle e i fittoni si collegano alle colonne principali della struttura metallica con diversi tipi di tiranti a scelta: tondi pieni, funi o catene metalliche con tenditore, cinghie in fibra sintetica a doppio strato di nastro con cricchetto.

L’ancoraggio con pallet porta zavorre è un tipo di ancoraggio da impiegare quando non è possibile piantare i picchetti nelle piastre di base delle colonne delle strutture. Il sistema consente di ancorare in sicurezza tendostrutture e tensostrutture su superfici che non possono essere forate, ad esempio su pavimentati e ciotolati.